Porteresti il tuo cane al tuo matrimonio?

Porta il tuo caro amico al tuo ricevimento di nozze, non abbandonatelo a casa, lui ormai fa parte della famiglia. Potete rivolgervi a un Dog sitter, un professionista che rispetta i cani dal punto di vista etico e morale

 

amico cane al matrimonio

 

Il giorno del matrimonio vogliamo essere in compagnia di tutti i nostri cari, allora perché non portare con noi, il nostro migliore amico a quattro zampe? Negli ultimi anni si è registrato un incremento di strutture pet friendly, disponibili ad accettare i nostri cari amici nel nostro wedding day. Potete fare qualche bella foto insieme al vostro cane che renderà il giorno più bello della vostra vita, ancora più speciale e se inserita nel vostro album di matrimonio, diventerà un ricordo emozionante ed indimenticabile da condividere con parenti e amici per dimostrare il vostro amore incondizionato per il vostro caro cagnolino.

Se siete preoccupati per lo svolgimento della giornata, su come tenere a bada il vostro Fido perché rimanga a suo agio, ci sono infatti dei servizi Dog-Sitter nuziale, in cui una figura professionista si occupa del vostro amico durante il giorno delle nozze, prendendosi cura del vostro cane, facendolo partecipare con discrezione alle nozze dei padroni.

È importante considerare il carattere del cane, se decidete di portarlo alla cerimonia (irrealizzabile per matrimoni religiosi, ma accettabile in quelli civili).  Se il cane ha un carattere tranquillo o è stato allenato, allora potrà partecipare tranquillamente alla cerimonia. Tanti cani ai matrimoni si stressano comportandosi male in mezzo alla gioiosa confusione e alla presenza di numerose persone. Prendete in considerazione quanto tempo il vostro cane potrebbe sopportare questa particolare situazione e come potrebbe reagire in questi casi. Chiedete agli esperti.

Come dato statistico la regione che mantiene il primo posto in quanto a strutture pet friendly, è il Piemonte,  seguita dalla Valle d’Aosta, dal Trentino e il Frulli. La loro maggior diffusione è integrata negli agriturismi e nelle strutture rurali,  ma anche gli hotel e i resort si stanno già attrezzando. In Italia si contano meno strutture pet friendly rispetto ad altri paesi Europei, ma si può sempre chiedere al titolare della location se i cani sono i benvenuti.

Visitate il sito Wedding Dog Sitter®, il primo ad aver portato un servizio professionale di dogsitting per le nozze in Italia che funziona di maniera molto specializzata. Ci sarà un primo incontro per fare conoscenza con il vostro cane alcuni giorni prima dell’evento, si possono prenotare toillettature su misura, si può avere un fotografo speciale oppure un educatore che gli insegni come comportarsi. Avrete un professionista che rispetta il vostro cane dal punto di vista lavorativo, etico e morale. Wedding Dog Sitter® lavora in tutta la penisola da nord a sud d’Italia.

Vi segnaliamo alcuni DogSitter presenti sul web:

http://www.ilcanealmatrimonio.com  una educatrice cinofila professionista Liberas (CONI).

http://www.canematrimonio.it Wedding Dogsitter Genova.

Rivolgetevi a veri professionisti, non rischiate di rovinare la vostra festa nuziale; state attenti a non lasciare il vostro cane in mani sbagliate. Lui e molto prezioso per voi, ma deve sapersi comportare e questo sarà possibile solo se lo affiancherete ad un professionista che lo educherà a questo scopo.

Non esitate a portare il vostro caro amico al ricevimento nuziale, non abbandonatelo a casa,  lui ormai fa parte della famiglia.
 Portare il cane al matrimonio? Cosa ne pensate, avete già deciso?

 

 

 

Lascia una risposta