Galateo dello sposo

In chiesa

All’ingresso della sposa in chiesa, lo sposo dovrà essere già al suo posto insieme ai suoi testimoni, sul lato destro dell’altare. I testimoni della sposa saranno invece sulla sinistra. Alla fine della cerimonia lo sposo darà la destra alla sposa.

sposo

L’abito

L’abito dello sposo, non certo meno importante di quello della sposa, dovrà essere scelto almeno quattro mesi prima. L’abito dovrà avere uno stile unico, nuovo e ricercato. Se scelto sapientemente esso risalterà la personalità dello sposo. In passato, il bon ton forniva troppe restrizioni, mentre oggi si tende ad essere più tolleranti. Non potrà mancare il fiore all’occhiello, che dovrà essere  indossato anche dai padri, dai fratelli e dai testimoni di entrambe gli sposi. Ecco le tre possibilità più in voga:

Il completo classico
Tre pezzi in colore scuro blu, nero o grigio. Se la cerimonia è in estate, la scelta potrà ricadere anche sul bianco. I tessuti ideali saranno: lana, fresco-lana, seta o lino. La cravatta dovrà essere lunga e di seta, preferibilmente in tinta unita, con motivi minimi o in gessato. I pantaloni dovranno essere dritti e dovranno coprire le scarpe fino all’inizio del tacco.

Il tight
E’ indicato per le cerimonie celebrate al mattino o nel primo pomeriggio. Dopo le 18, dovrà essere rigorosamente abbottonato. Se lo sposo indossa un tight, il galateo suggerisce di farlo indossare anche al padre, ai testimoni e ai fratelli. Invece della classica cravatta,  andrà indossato il plastron.

La pochette serve per impreziosire qualsiasi tipo d’abito (da collocare in modo che esca circa 7 mm dal taschino della giacca).

Lo smoking
Si indossa rigorosamente la sera, con il farfallino o il papillon e con scarpe lucide. La camicia dovrà essere bianca, con gemelli e colletto rigido. Il colletto non dovrà mai avere i bottoni alle punte. Il tessuto dovrà preferibilmente essere in cotone o popelina; è sconsigliata la camicia in seta, che fa sudare troppo.

Gli accessori per lo sposo
E’ permesso il fermacravatta a spilla per dare un tocco d’eleganza. Il capello a cilindro e i guanti possono essere indossati solo con il tight. Ricordate che guanti e capello vanno tolti quando si entra in chiesa. Attenti: il mezzo tight non va indossato ne con capello ne con guanti. Sono proibiti i gioielli per lo sposo, che tuttavia potrà portare un orologio a catena da appendere al gilet o un orologio da polso che sia ben nascosto dal polsino. Se non hai ancora i gemelli, puoi comprarli in abbinamento ai colori degli accessori. Dobbiamo dedicare cura alla scelta delle scarpe per la cerimonia: una buona scarpa ci farà stare bene e comodi per tutta la durata della festa. Si consigliano calzature stringate lisce in vitello nero. Il colore delle calze vanno sempre in accordo con l’abito proibite le calze bianche o senza. Se ti sposi in inverno il cappotto dovrà essere preferibilmente in tinta nera e verrà tolto durante la cerimonia.

Lascia una risposta