matrimonio

Galateo dello sposo

In chiesa

All’ingresso della sposa in chiesa, lo sposo dovrà essere già al suo posto insieme ai suoi testimoni, sul lato destro dell’altare. I testimoni della sposa saranno invece sulla sinistra. Alla fine della cerimonia lo sposo darà la destra alla sposa.

sposo

 

L’abito

L’abito dello sposo, non certo meno importante di quello della sposa, dovrà essere scelto almeno quattro mesi prima. L’abito dovrà avere uno stile unico, nuovo e ricercato. Se scelto sapientemente esso risalterà la personalità dello sposo. In passato, il bon ton forniva troppe restrizioni, mentre oggi si tende ad essere più tolleranti. Non potrà mancare il fiore all’occhiello, che dovrà essere  indossato anche dai padri, dai fratelli e dai testimoni di entrambe gli sposi. Ecco le tre possibilità più in voga:

Il completo classico
Tre pezzi in colore scuro blu, nero o grigio. Se la cerimonia è in estate, la scelta potrà ricadere anche sul bianco. I tessuti ideali saranno: lana, fresco-lana, seta o lino. La cravatta dovrà essere lunga e di seta, preferibilmente in tinta unita, con motivi minimi o in gessato. I pantaloni dovranno essere dritti e dovranno coprire le scarpe fino all’inizio del tacco.

Il tight
E’ indicato per le cerimonie celebrate al mattino o nel primo pomeriggio. Dopo le 18, dovrà essere rigorosamente abbottonato. Se lo sposo indossa un tight, il galateo suggerisce di farlo indossare anche al padre, ai testimoni e ai fratelli. Invece della classica cravatta,  andrà indossato il plastron.

La pochette serve per impreziosire qualsiasi tipo d’abito (da collocare in modo che esca circa 7 mm dal taschino della giacca). continua a leggere…

Giulio Erbi – Wedding Photographer in Italy

Fotografie di matrimonio in cantina vinicola

 Matrimonio in cantina / Winery Wedding

di Elena Ortega – foto Giulio Erbi – collaborazione Diego Volpin

Se state pensando ad una location per il vostro servizio fotografico di matrimonio e volete un tocco di originalità e sciccheria, il matrimonio in una cantina eno-produttrice è quello giusto!

Solitamente si prediligono per le fotografie del giorno più bello, location come giardini o ville. Ma il fascino che ci regala uno scenario tra barrique, vino e filari di viti, non ha paragone!

Il matrimonio in cantina o Winery Wedding è un stile decisamente anglosassone, adottato da poco nel nostro paese principalmente in Toscana. L’Italia ė ricca di tradizioni enogastronomiche e buon vino e ciò favorisce la realizzazione di questo stile di fotografia per matrimoni in una qualsiasi delle nostre regioni, assaporando un’atmosfera casual e raffinata tra tini, torchi e botti di vino.

winery wedding in Italy

Matrimonio in cantina vinicola a Padova

Questo stile è chiamato anche “Eno-nozze” e sono tanti gli sposi che celebrano la cerimonia di matrimonio e il ricevimento nuziale adottando questo originalissimo format. La location è ideale per esaltare al massimo un matrimonio a tema, grazie all’intero allestimento ricco di particolari che richiamano l’antichissimo rituale del vino.

Si può pronunciare il sì tra i botti di vini, offrire delle bottiglie pregiate come bomboniere, fare una degustazione di vini abbinata alle pietanze con l’aiuto di un sommelier, procedere con il pranzo o la cena e, in un magico finale, continuare a sfruttare l’atmosfera cara a Bacco, con tutti i vostri invitati, per rilassarsi e passeggiare tra i vigneti.

Cercate nella vostra regione le location di ricevimento per matrimonio che offrono l’intera tenuta agricola, la cantina e i vigneti e siatene certi: le vostre fotografie di matrimonio saranno un tripudio di fascino e tendenza.

 

 

Fotografia di matrimonio in stile urbano

Matrimonio urbano / Urban Wedding

di Elena Ortega – foto Giulio Erbi – collaborazione Diego Volpin

Se siete logorati dalle solite location per realizzare il servizio fotografico del vostro matrimonio, optate per un taglio originale urban style che sta facendo tendenza nel resto del mondo!

Sono tante le location da prendere in considerazione per le fotografie urban mood: città, teatri, musei, alberghi, grattacieli, architettura industriale, fabbriche, siti archeologici, loft, locali open space, ecc.

urban-wedding-by-giulio-erbi

Se amate i contesti metropolitani potrete scegliere in maniera creativa le location più dilettevoli, contemporanee e superlative che faranno da cornice per le fotografie del vostro matrimonio.

Giulio Erbi – Fotografo di matrimonio a Padova – spring/summer

Servizio fotografico Post-Wedding Session (Post-Matrimonio)

Finito il giorno del matrimonio, il servizio fotografico non termina ancora. Non per tutti!

Post-wedding session in Venice

Servizio fotografico post-matrimonio in Venezia

di Elena Ortega –  foto di Giulio Erbi – collaborazione  Diego Volpin  

In questi ultimi anni, tanti novelli sposi cominciano ad apprezzare il servizio fotografico dopo il matrimonio chiamato anche: “Post-Wedding Session” o anche “Trash the dress”. Proprio perché la magia deve continuare, gli sposi vogliono delle foto reportage che li riprenda in una situazione più rilassata, nella quale possano godersi appieno il piacere di farsi ritrattare in una location che rispecchi la loro personalità, magari in  un posto divertente, romantico e fuori dal comune. Tanti sposi sono molto stressati il giorno del matrimonio e non riescono a trasmettere nelle fotografie la loro gioia. A causa del nervosismo non si godono fino in fondo il servizio fotografico condiviso con la dolce metà. Una volta che avete preso confidenza e fiducia con il fotografo, il servizio Post-Wedding sarà divertente e non penserete ad altro.

Il servizio fotografico Post-Wedding non comporta spese esagerate, parlate con il vostro fotografo e insieme accordatevi per una buona soluzione per non lasciarvi sfuggire un servizio fotografico davvero indimenticabile. Ne vale la pena!

Il momento ideale per realizzare il servizio fotografico Post-Matrimonio è appena tornati dalla luna di miele, perché siete ancora bellissimi, frizzanti, rilassati, felicissimi e smaniosi di godere appieno il fatto si essere diventati marito e moglie.

Location più amate: La montagna, il mare, una città romantica come Venezia o continua a leggere…

Un matrimonio ECO GREEN per chi pensa “eco”

di Elena Ortega,  foto di Giulio Erbi,
collaborazione di Diego Volpin, progetto grafico puntoelinea

eco wedding

Matrimonio eco sostenibile in rispetto dell’ambiente

Per coloro che desiderano sposarsi in modo naturale ed ecologico, tutelando l’ambiente

Come ben sappiamo il pianeta è in gravi condizioni, il riscaldamento globale causa dello scioglimento dei ghiacci nei poli, è un fenomeno preoccupante. Se hai un cuore verde e il tuo obbiettivo è aiutare il nostro pianeta, ecco qui un articolo proprio per coloro che desiderano sposarsi in modo naturale ed ecologico, tutelando l’ambiente.
Un matrimonio “eco-compatibile”, “eco-solidale”, “eco-chic” o “Green Wedding” è un’idea importata dagli Stati Uniti ed è una nuova tendenza in Italia. Cos’è un matrimonio green? Non è altro che un matrimonio ecologico a basso impatto ambientale.
Nozze green non vogliono dire sacrificare la raffinatezza e il buon gusto, non significa rinunciare  all’eleganza che tal evento richiede; anzi questo tipo di evento ha bisogno di molta creatività, cultura ecologica e un approccio adatto alla valorizzazione di tutto ciò che è eco sostenibile.
Un matrimonio davvero “Green” non si ferma solo all’abito della sposa, non è una moda, non si sceglie per essere originale. Bisogna crederci! C’è tutto un modus operandi da rispettare se si vuole davvero aderire alla causa. La tendenza del rispetto per l’ambiente si sta evolvendo in tutti i settori: alta moda, gastronomia, allestimenti ecologici, partecipazioni, bomboniere, fotografia è viaggio di nozze.

Per realizzare un matrimonio eco chic, ecco alcuni esempi di servizi eco sostenibili.
Un abito verde — Scegliete tra i nuovi stilisti che stanno creando abiti con tessuti ecologici provenienti da coltivazioni biologiche e tessuti eco compatibili, colorati con sostanze a impatto zero. Esistono degli atelier che controllano con cura i tessuti, dalla coltivazione della pianta fino al confezionamento dell’abito. Un’altra possibilità è cercare un abito negli Outlet o utilizzare l’abito della mamma.

Partecipazioni verdi Le partecipazioni dovranno essere obbligatoriamente realizzate in carta riciclata (lo stesso vale per il segnaposto, tabellone ed anche ringraziamenti). Oggi esistono stampanti all’inchiostro di caffè o anche di soia che non inquinano a differenza degli inchiostri chimici. La soluzione migliore sarebbe inviare le partecipazioni On-line, un modo più economico e più eco-friendly, senza l’uso di carta e inchiostro.

Cerimonia e ricevimento a regola “Km zero” — Si possono scegliere delle location vicine, che possano essere raggiungibili a piedi per ridurre al minimo ogni tipo di trasporto. In Italia ci sono alcune location che offrono, chiesetta annessa, una vera e propria soluzione! Purtroppo la continua a leggere…

Wedding Style – Un matrimonio Chic

Fai diventare il tuo matrimonio il più chic con i colori, evita la banalità con un tocco di originalità

di Elena Ortega – foto Giulio Erbi – Design Elena Ortega

wedding style

Per creare un allestimento davvero chic basta poco. Partiamo dai colori. I colori sono gradevoli alla vista e regalano energia all’ambiente che ci circonda. Inoltre la forza comunicativa di un colore può generare stati d’animo, motivare la psiche, fare effetto sulle emozioni e addirittura generare sentimenti.

Ci sono tante idee per rendere un matrimonio unico. In poche mosse puoi trovare una scelta cromatica per dare una svolta definitiva e importante al Tema delle tue nozze .

Trova la tua pallette di colori, gioca, mescola con audacia i colori, lasciati guidare dai tuoi gusti, dal tuo colore preferito, dal tuo istinto, metti in risalto la tua personalità. Osa e stupisci gli invitati. continua a leggere…

Informazione

Advertising “Ovunque” for Gee Fotografia & Design di Giulio Erbi

advertising photo

Client: Gee Fotografia & Design di Giulio Erbi
Creative idea: Elena Ortega graphic designer
Advertised brand: Italy – fotografo matrimonio – wedding photographer
Advert title: “OVUNQUE”
Copywriter©: Elena Ortega

BRIEF:
Il cliente voleva trasmettere in questa pubblicità il desiderio di essere presente in qualsiasi momento, nel mondo della fotografia.

L’OBBIETTIVO:
consiste nel promuovere il photographer: Giulio Erbi.

L’ IDEA:
È stato un processo creativo intenso, visto che la pubblicità doveva stupire e colpire il cliente finale. Abbiamo pensato di far capire per mezzo di elementi usati nel quotidiano abbinati ad un obbiettivo fotografico l’idea che in ogni tipo di situazione il fotografo Giulio Erbi è lì, pronto a scattare una fotografia.
Il concetto si è rinforzato con il copywriter: “OVUNQUE”.
Le immagine parlano da sole.


L’importanza della luce nella fotografia di matrimonio

All rights reserved © copyright Gee Fotografia & Design di Giulio Erbi

La parola fotografia deriva dalle due parole greche: luce e grafia, vale a dire scrivere con la luce. Infatti, la fotografia non esisterebbe senza la luce, senza di essa non ci sarebbero gli impulsi elettrici che permettono al sensore della camera fotografica di memorizzare ed elaborare le immagini digitali, per farla breve la luce è un fattore imprescindibile.

La fotografia è arte, come il pittore che dipinge con i pennelli, lo scultore che scolpisce con gli scalpelli, il fotografo utilizza la luce come uno strumento fondamentale. La giusta illuminazione è l’elemento base che distingue una bella fotografia dalle altre. La luce produce intensità e tonalità nei colori, una cura appropriata di essa trae benefici inimmaginabili al momento dello scatto.

I fotografi sono capaci di controllare con elasticità le condizioni di luce a loro piacimento, per creare situazioni diverse ricche di creatività e personalità. Ad esempio quando si fotografa in un matrimonio bisogna fare molta attenzione alle forti luci di una giornata soleggiata, ciò può compromettere le foto dando alla fine, immagini con forti ombre marcate e aberrazioni cromatiche, per questo motivo un fotografo professionista deve avere il pieno controllo sulla luce, per creare l’atmosfera giusta al momento giusto. Questo è possibile utilizzando strumenti quali: pannelli riflettenti, flash, diffusori di luce e soft box, tutti strumenti che alla fine conferiscono una luce più omogenea ottenendo così fotografie con migliore gamma tonale, nitidezza e forte impatto.

Ricordate sempre che, la qualità dell’illuminazione ha il potere di elevare la forza visiva di una fotografia, la rende armonica, evidenzia i dettagli, aggiunge espressività ­­­e soprattutto bellezza. La luce dona qualità ad un’immagine, rendendola  unica.


successiva